Patagonia 20 anni di R1

Quest’anno ricorre il ventesimo anniversario del R1. Patagonia celebra due decadi di avventure selvagge, di prime arrampicate, e momenti classici con 20 storie, tutte fatte con un R1.

Prima di tutto non potete perdervi il simpaticissimo video realizzato da Nico Favresse e Sean Villanueva O’Driscoll che intonano un’ode all’iconico pile.

Ecco la prima di 20 storie che potrete trovare sul sito patagonia per festeggiare i vent’anni di un capo tecnico eccezionale.

Tommy Caldwell riflette sul Dawn Wall

Nel 2012 ho fatto un tentativo sul Dawn Wall che è stato un fallimento totale di cui scrissi poco dopo.

“L’ossessione è una cosa curiosa“. A volte mi chiedo se valga davvero la pena dedicarmi così intensamente a un obiettivo di arrampicata in solitaria. La maggior parte del tempo mi sento sopraffatto, in preda alla disperazione totale. Ma poi ci sono i momenti che mi riportano in vita. Quando sento forte l’eccitazione in petto come mai accade nella vita di tutti i giorni. Oggi i miei polpastrelli erano spaccati e sanguinanti. Non ho fatto progressi nonostante le condizioni fossero favorevoli. Ora sono a terra e riesco a malapena a contenere la mia eccitazione al pensiero di tornare sulla parete.

Patagonia 20 anni di R1

 

A volte, se l’amore per l’impresa è più forte della paura del fallimento, si può riscoprire una sorta di perseveranza. Ho dovuto abbandonare l’obiettivo e, per riuscire, ho dovuto accettare la fratellanza dimenticando le aspirazioni personali. Nel gennaio del 2015, dopo sette anni di insuccessi, Kevin Jorgeson e io finalmente superammo il Dawn Wall. Dubito che troverò un’altra salita che mi motivi tanto quanto il Dawn Wall. Ma, come sempre, mai dire mai.

Scopri ed acquista un R1 o un prodotto Patagonia, clicca qui